La luce solare gioca un ruolo importante in diverse funzioni corporee, spesso collegate alla produzione della vitamina D. Una bassa dose giornaliera di dieci minuti di luce solare è sufficiente per un livello salutare di vitamina D. Tuttavia la maggior parte delle persone non è in grado di assorbire questa dose durante i mesi autunnali e invernali. Di conseguenza il 70% degli europei in autunno combatte contro una carenza di vitamina D. La ricerca ha dimostrato che un utilizzo giornaliero dei prodotti Sunshower con una bassa dose di raggi UV durante i mesi invernali è in grado di raddoppiare il livello di vitamina D.

La vitamina D è l’unica vitamina che il corpo umano è in grado di produrre autonomamente. Se la pelle viene esposta alla luce UV o a quella solare essa produce la previtamina D3 che il fegato e i reni successivamente trasformeranno in vitamina D. Questo processo viene alimentato dai raggi UV-B. La ricerca scientifica ha dimostrato che la lista di processi corporei influenzati dalla vitamina D si allunga ogni anno. Di seguito un resoconto degli effetti positivi della vitamina D sul nostro corpo e la nostra salute.

Dimostrazioni scientifiche

Ricerche scientifiche hanno dimostrato che la vitamina D influenza positivamente alcuni processi corporei.
La vitamina D infatti, tra le altre cose, è responsabile di:

  • assorbimento di calcio
  • inibizione delle infezioni
  • stimolazione del sistema immunitario
  • sviluppo e il mantenimento delle funzioni muscolari
  • sviluppo e il mantenimento delle funzioni cognitive

È stato dimostrato che una bassa dose giornaliera di supplementazione di vitamina D ha un effetto positivo sul nostro sistema immunitario. Questo rende il nostro sistema immunitario non solo più forte ma anche più efficiente. Il sistema immunitario non solo sopprime la sostanza estranea, ma sopprime anche il sistema immunitario. Ciò rende più efficace la risposta fisica a un antigene, riducendo sintomi e sintomi. Con una sessione di cinque minuti di luce solare del Sunshower tre volte alla settimana, si ottiene il raddoppio del livello di vitamina D, rendendolo un’ottima opzione per proteggersi da virus e altre malattie.

Assorbimento di calcio : effetto positivo su ossa e denti

La vitamina D3 stimola l’assorbimento di calcio nell’intestino e assicura la mineralizzazione dell’osso. La ricerca ha dimostrato che può limitare la decalcificazione ossea in età avanzata e può influenzarne positivamente la densità. Inoltre questo processo può ridurre il rischio di fratture, mantenendo robuste le ossa. Il calcio inoltre aiuta anche a mantenere sani i denti.

Sviluppo e mantenimento delle funzioni muscolari

Una carenza di vitamina D ha come conseguenza l’insorgere di muscoli deboli e crampi muscolari. Una quantità sufficiente di vitamina D assicura un migliore equilibrio e il mantenimento della forza muscolare anche in età avanzata, riducendo il rischio di cadut

Effetti sulla differenziazione cellulare

Il fondo olandese per la ricerca e la cura del cancro KWF, effettua delle ricerche su vasta scala sulla luce solare e la vitamina D. Una delle conclusioni principali a cui si è giunti è che la vitamina D può prevenire il cancro al colon. Inoltre un’altra ricerca scientifica dimostra che esiste una relazione tra la luce solare, la vitamina D e il cancro e che una porzione giornaliera e dosata di luce solare è importante per un livello salutare di vitamina D. La ricerca ha anche dimostrato una relazione con un rischio ridotto, tra le altre cose, per il cancro all’intestino, alla prostata e al seno. Questo significa che la vitamina D può avere un effetto preventivo su diverse forme di cancro.